Nel palazzo della Provincia di Isernia sono iniziati i lavori di efficientamento energetico per la riduzione del consumo di energia elettrica con l’installazione di lampade a led da parte di una ditta specializzata pugliese che si è aggiudicata la gara.

“Questo consentirà da subito – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Isernia Lorenzo Coia– di ottenere una riduzione dei consumi di almeno il 50%. Non è escluso in futuro di estendere l’intervento di efficientamento energetico anche ad altri immobili di proprietà della Provincia ad iniziare da tutti gli istituti superiori scolastici con interventi di tecniche avanzate a risparmio energetico.

La ditta sta installando un numero di lampade pari al numero effettivo di lampade risultante dal progetto illuminotecnico di risparmio sui reali fabbisogni di energia e i corpi illuminanti rispetteranno le direttive europee e le norme UNI CEI di categoria. In questo modo – ha aggiunto Coia – la Provincia taglierà le spese energetiche senza che l’ente debba anticipare un euro”.

Il presidente Lorenzo Coia ha tenuto a ringraziare il personale del settore servizi edilizia scolastica e ambiente ad iniziare dal responsabile del settore l’ing. Pasqualino De Benedittis al responsabile del procedimento il geom.Nicandro Boggia e l’ex consigliere provinciale Giuseppe Di Pilla che ha seguito scrupolosamente l’iter in un recente passato: “Per poter mettere a norma e in efficienza i nostri edifici, bisognava ingegnarsi e pensare a nuove soluzioni, fare investimenti con il risparmio energetico era una di queste soluzioni, forse una delle poche rimaste.

Le strategie che hanno portato al progetto e all’affidamento dell’appalto sono state innanzitutto quelle di effettuare diagnosi energetiche molto accurate per l’edificio di via Berta, in modo da inquadrare il potenziale di risparmio energetico ottenibile dagli interventi di efficienza “.