Con ordinanza n. 82 del 7 luglio scorso la Provincia di Isernia ha disposto l’istituzione del divieto di transito per i veicoli con larghezza superiore a 2,20 metri sulla SP 88 “Sangrina”, da Sant’Angelo del Pesco al confine con la provincia di Chieti (km 14 + 206), nonché del limite di velocità a 10 KM/h sulle opere di attraversamento (ponti) dal prossimo 20 luglio fino a nuova ordinanza. Il provvedimento è scaturito dalla riunione svoltasi il 29 giugno scorso in Prefettura, nel corso della quale è stata esaminata la situazione di dissesto stradale della SP 88.

Nella circostanza è stato infatti concordato che, in attesa degli interventi di manutenzione stradale – che saranno finanziati dalla Regione Molise per un importo pari a 1.100.000 euro – la Provincia, quale Ente proprietario della strada, avrebbe apposto dei restringimenti alla carreggiata in corrispondenza dell’inizio e della fine del tratto stradale per consentire il passaggio alle sole autovetture a tutela della sicurezza e della incolumità degli utenti. Ciò eviterà il transito dei mezzi pesanti, che deteriorerebbe ulteriormente la sede stradale già gravemente compromessa.