PALERMO, OLTRE 1000 MIGRANTI SBARCANO DALLA NAVE DATTILO CON 10 MORTI (Alessandro Fucarini, PALERMO - 2016-11-07) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

Oggi, mercoledì 17 maggio 2017, alle ore 11.00, presso il salone di rappresentanza della Prefettura, si è svolto il convegno dal titolo “progetti di intercultura, di arte e di tradizioni“, in tema di educazione interculturale e integrazione.

Nel corso dell’evento sono stati presentati i risultati del progetto “tombolo: incrocio di tradizioni e culture”, nato da un’idea della Prefettura e finanziato dal F.A.M.I. (Fondo Asilo Migrazione e Integrazione) e dall’Unione Europea, e del protocollo d’intesa “I colori del cuore”, sottoscritto con l’Istituto Scolastico Comprensivo Statale “Giovanni XXIII” di Isernia.

Le due iniziative complementari, avviate nei mesi scorsi, hanno visto, da un lato, giovani donne immigrate ospiti dei centri di accoglienza della provincia cimentarsi con la tradizionale arte del tombolo isernino e, dall’altro lato, alunne delle classi seconde apprendere le arti della lavorazione e dell’intreccio tipiche dell’Africa e dell’Asia, in un’ottica di rispetto delle differenze e promozione delle opportunità culturali che possono nascere dall’incontro con l’altro.

Nel corso del convegno il prefetto Guida ha annunciato che otto i Comuni della provincia di Isernia hanno aderito allo Sprar. Il prefetto ha poi dichiarato che altri sei Comuni, a breve, presenteranno ulteriori progetti Sprar. “In questo modo rientriamo nella media delle province d’Italia. Se altri Comuni dovessero presentare ulteriori progetti saremo lievemente al di sopra della media”.