La Polizia di Stato di Isernia continua nella sua attività di repressione dei reati e nella giornata odierna su disposizione della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Campobasso – Ufficio Esecuzioni Penali è stato eseguito un ordine di carcerazione per un cumulo di pena di anni 3 mesi 7 di reclusione ed euro 820,00 di multa a carico di M. G. nato a Isernia.

Il predetto, ammesso al regime alternativo della detenzione domiciliare, già condannato all’esito di attività d’indagine svolte dalla Squadra Mobile di Isernia nel 2005, per il reato di estorsione dal Tribunale per i Minorenni di Campobasso, riceveva un’ulteriore condanna dalla Corte di Appello di Campobasso sempre per il reato di cui all’art. 629 co 1 e 2 (estorsione).

Veniva quindi rideterminata la posizione giuridica del condannato e dovendo espiare la pena di anni 3 mesi 7 di reclusione in regime ordinario, veniva tratto in arresto da personale di questa Squadra Mobile e tradotto dopo le formalità di rito presso la Casa Circondariale di Isernia.