“Non ci troviamo in una situazione di emergenza, ma sappiamo bene che la mancanza da troppo tempo di precipitazioni e l’aumento della richiesta d’acqua in città, dovuta anche alla presenza di molti turisti, potrebbe determinare in futuro problemi di approvvigionamento. Per questo chiediamo a tutti di adottare misure volte al risparmio di un bene prezioso come l’acqua”.

Di seguito alcune semplici precauzioni da seguire per evitare lo spreco d’acqua:

– Lavate piatti, frutta e verdura in una bacinella e usate l’acqua corrente solo per il risciacquo.

– Innaffiate le piante di sera: dopo il tramonto l’acqua evapora più lentamente.

– Riutilizzate l’acqua adoperata per lavare le verdure per innaffiare il giardino.

– Per ridurre i consumi d’acqua in bagno, tenete aperto il rubinetto solo per il tempo necessario.

– Applicate un riduttore di flusso ai rubinetti di casa: l’acqua si miscela con l’aria, risparmiando fino al 30 per cento di acqua.

– Scegliete la doccia invece del bagno: in media, riempire la vasca comporta un consumo d’acqua quattro volte superiore rispetto alla doccia.

– In bagno, scegliete uno sciacquone con lo scarico differenziato e doppio pulsante.

– Fate un controllo periodico chiudendo tutti i rubinetti: se il contatore dell’acqua gira lo stesso c’è una perdita.

– Raccogliete l’acqua piovana e quella dei climatizzatori e sfruttatela per gli usi non potabili, ad esempio per lavare l’auto e innaffiare il giardino.